Seppie e fagiolini

Preparazione
  • Privare le seppie degli occhi e del becco (prevediamo di utilizzare seppie già pulite. Il peso indicato negli ingredienti è infatti riferito al pesce già pulito e spellato).
  • Lavare le seppie in acqua corrente e tagliare il corpo a striscioline, lasciando intere le teste.
  • Spuntare e lavare i fagiolini.
  • Spellare l'aglio.

Cottura
  • In una casseruola portiamo a bollore abbondante acqua. Quando giunge ad ebollizione, saliamo e gettiamo i fagiolini che facciamo cuocere mantenedonli piuttosto croccanti (devono cioè arrivare quasi a cottura). Una volta cotti, li scoliamo e li tagliamo in due.
  • Nel frattempo cuciniamo la seppia.
  • In un tegame capiente mettiamo a scaldare un po’ d’olio con uno spicchio d’aglio.
  • Lasciamo soffriggere e aggiungiamo la seppia tagliata. Saliamo, pepiamo e facciamo rosolare a fuoco vivace per qualche minuto.
  • Aggiungiamo il vino bianco, facciamo evaporare e proseguiamo la cottura per altri 15 minuti bagnando mano a mano con il fumetto (o brodo) di pesce. NB: Se non disponiamo del fumetto di pesce, possiamo utilizzare acqua calda. Se invece stiamo preparando anche altre pietanze di pesce, ed abbiamo degli scarti, è buona regola partire, prima di iniziare a cucinare, preparando un buon fumetto di pesce che ci serve per le diverse preparazioni.
  • Mettiamo a questo punto il pomodoro e mescoliamo. Aggiungiamo una quantità analoga di fumetto di pesce, abbassiamo la fiamma e lasciamo sobbollire per altri 20 minuti circa. Si tratta di tempi indicativi. Infatti, il tempo di cottura varia in base alla consistenza della polpa. E’ bene provare la cottura infilando la seppia con una forchetta: se risulta morbida è cotta.
  • Qualche minuto prima che sia arrivata a cottura, aggiungiamo i fagiolini. Mescoliamo per fare amalgamare gli ingredienti e cuociamo per qualche minuto ancora.
  • Servire caldo.